PARLIAMO DI UNGHIE

PARLIAMO DI UNGHIE

Le mani sono il nostro biglietto da visita, dicono molto di noi, se tendere la mano per presentarsi è segno di educazione, prendersi cura delle mani è indice di cura si se stessi e della propria persona; con le mani facciamo gesti quotidiani e facciamo il gesto più affettuoso, facciamo una carezza. Avere una mano curata, dunque, con pelle morbida, sana, con unghie sane e curate, diventa un’esigenza importante per il nostro essere, per il nostro vivere insieme agli altri.bliss-background

Per avere una mano curata è buona abitudine eseguire una manicure almeno 1 volta ogni 10 giorni. Ma cosa si intende per una “buona manicure”? Sicuramente non significa solo mettere lo smalto! La pelle della mano va resa morbida con creme specifiche e, di tanto in tanto, può essere eseguito il trattamento con il guanto di paraffina che rende la pelle particolarmente morbida e idratata, poi
bisogna occuparsi delle cuticole, della forma delle unghie, non aggredire il letto ungueale; insomma mettere insieme quella serie di azioni e accorgimenti che i professionisti del settore conoscono.

Negli ultimi anni è scoppiata la mania delle unghie, con una grande attenzione da parte del settore estetico e della produzione cosmetica. Le unghie oggi vengono colorate, disegnate, sono diventate un’icona di moda, ma anche un modo per divertirsi, per giocare, per esprimersi.

               unghie1                           unghie2                          unghie6

Non sempre, però, attenzione alla cura delle unghie coincide con attenzione alla salute delle unghie! Molti studi dermatologici dimostrano che le problematiche legate alle unghie, negli ultimi anni, sono aumentate in modo esponenziale. Il primo segnale di un’unghia non sana è il cambiamento di colore e della consistenza. Un’unghia sana è naturalmente lucida, liscia, compatta, forte. Mentre un’unghia non sana appare debole, sfaldata, opaca.

I motivi possono essere molteplici, al di là di patologie vere e proprie, succede che un’unghia sana viene rovinata dall’utilizzo di prodotti non idonei. Gli agenti chimici presenti in smalti, semi permanenti e gel da ricostruzione non certificati possono essere molto dannosi. Inoltre, stiamo pur sempre parlando di prodotti cosmetici che hanno bisogno della giusta conservazione per evitare alterazioni dovuti al calore, alla luce. Per cui, acquistare cosmetici su bancarelle o comunque in contesti che non garantiscono la conservazione del prodotto è un azione ad alto rischio.

C’è, poi, da considerare il luogo di trattamento, che deve essere idoneo dal punto di vista igenico, dove ci sia la garanzia che gli strumenti utilizzati siano sottoposti a un’accurata e idonea sterilizzazione. Purtroppo, non sono rari i casi di contagio di funghi e micosi.

E’ bene sottolineare che gli smalti semipermanenti e i gel sono prodotti ad uso professionale, per la cui applicazione è necessaria la conoscenza tecnica del prodotto e della sua applicazione. La tecnica di applicazione è fondamentale per combinare insieme BELLE unghie e SANE unghie. Se l’unghia diventa rossa durante la limature del letto ungueale per l’applicazione del gel; se ci sentiamo scottare quando inseriamo la mano sotto la lampada per l’asciugatura, vuol dire che il trattamento non è idoneo, che la tecnica utilizzata è aggressiva e non professionale, vuol dire che l’operatrice non sta eseguendo bene il suo lavoro. Per i semipermanente, poi, bisognerebbe saper che il VERO semipermanente va applicato sull’unghia naturale, senza la limatura del letto ungueale, perché altrimenti è un gel.

Infine, mi preme sottolineare, che le uniche autorizzate a trattare le unghie sono le estetiste e le onicotecniche, che sono le uniche che rispondono responsabilmente del lavoro che eseguono.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *